Ricette

Caffè bianco libanese

Oggi vi portiamo una preparazione originale del caffè arabo: il caffè bianco. I caffè orientali sono caratterizzati da una straordinaria morbidezza, non per nulla la sua gastronomia si basa sull’uso di spezie ed edulcoranti come cannella, miele, ecc.

Il caffè bianco è un’eredità del Libano e, come vedremo, è un nome che ammette due significati: la ricetta originale del caffè bianco stesso, ma anche i chicchi di caffè bianco, che costituiscono di per sé una varietà. Curiosità già stuzzicata? Allora scopriamo di più:

CAFFÈ BIANCO LIBANO

Cos’è il caffè bianco?

Innanzitutto bisogna chiarire che il caffè bianco non è necessariamente una ricetta del caffè (sebbene se ne possa ricavare una ricetta in seguito, come vedremo più avanti), tanto meno ha qualcosa a che fare con l’elaborazione nota come Flat White. o con il caffè verde (per nominare i colori…).

Quello che conosciamo come caffè bianco libanese, in origine, è solo un modo di coltivare e tostare il chicco di caffè, in modo che il risultato sia un chicco di colore molto più chiaro rispetto a quello della normale tostatura. Certo, non diventa bianco, mancherebbe di più.

Come si ottiene il caffè bianco libanese?

Fin dall’inizio, i chicchi di caffè utilizzati sono gli stessi in origine di quelli del caffè nero. Non c’è differenza in questo senso. La differenza sta nel processo di tostatura.

Per fare il caffè bianco, i chicchi vengono tostati insieme alla margarina. Attenzione a questo: non con il burro, che è grasso animale, ma con la margarina, che è grasso vegetale.

E… com’è il caffè bianco del Libano?

Se sei un utente esperto e hai imparato queste problematiche, saprai che è durante la preparazione e la tostatura del chicco di caffè che si ottengono tutti gli aromi, le sfumature e i dettagli di ogni varietà.

Questo è esattamente ciò che accade con i chicchi di caffè bianco. Se tostati accompagnati da margarina, perdono molta caffeina e gran parte della caratteristica amarezza del caffè. Il risultato quando si prepara la bevanda con i chicchi di caffè bianco è un caffè dello stesso colore del normale (nero) ma molto più morbido, e come dicevamo con meno caffeina.

Possiamo considerarlo un’alternativa a metà strada tra il caffè decaffeinato e il caffè normale. È davvero liscio.

Perché il caffè bianco non è… bianco?

Ebbene, lo abbiamo già spiegato sopra: il caffè bianco è un chicco dal colore molto più chiaro e tenue del solito. Si chiama bianco perché è molto più chiaro del marrone scuro quasi nero che si ottiene tostando un fagiolo in modo tradizionale. Ma, sebbene sia più leggero, il chicco di caffè bianco è ancora marrone.

Ricetta del caffè bianco libanese

Naturalmente, oltre a tostare il caffè in questo modo molto particolare e ottenere chicchi di caffè molto leggeri e lisci, in Libano hanno la loro ricetta tradizionale del caffè. Potete prepararlo a casa con il caffè che più vi piace, ma logicamente l’autentico caffè bianco libanese va fatto con i chicchi di caffè bianco. Prendi nota:

Ingredienti per fare il caffè bianco

  • Due grandi tazze di caffè.
  • Acqua di fiori d’arancio (un cucchiaino a persona).
  • Acqua normale (stessa quantità del caffè).
  • Zucchero.

Come si fa il caffè bianco (ricetta)

Tempo necessario: 2 minuti.

Ti spieghiamo come fare il caffè bianco in casa. Le quantità sono per 4 persone, e tenete presente che si prepara come indichiamo di seguito, con due tazze grandi (che poi vengono condivise). Il caffè bianco non viene preparato individualmente per ogni commensale.

  1. preparare il caffè

    Per prima cosa, prepara due tazze abbondanti del tuo caffè speciale preferito. Provate a fare il caffè bianco se avete il coraggio di tostare i chicchi con la margarina a casa (perché ottenere i chicchi di caffè bianco in Italia è davvero complicato). In caso contrario, fallo con il caffè normale.

  2. aggiungere lo zucchero

    Quindi servire il caffè agli ospiti e aggiungere lo zucchero a piacimento.

  3. Aggiungere l’acqua di fiori d’arancio

    Quindi, aggiungi un cucchiaino di acqua di fiori d’arancio a ogni commensale.

  4. …e infine l’acqua.

    Contemporaneamente all’acqua di fiori d’arancio, dovresti anche aggiungere due tazze grandi d’acqua.

Come puoi intuire, questo caffè libanese è una ricetta super vellutata e leggera. Nel paese del Libano, di solito si consuma dopo banchetti o pasti abbondanti… anche se non è adatto se non ti piacciono i dolci.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.