Caffè

Chi ha inventato la caffettiera?

Sappiamo tutti che il caffè è una bevanda universale e che è stata consumata in tutto il mondo da tempo immemorabile. Tuttavia, il modo tradizionale di preparare il caffè erano sempre gli infusi; ovvero: i chicchi di caffè sono stati lasciati a riposare in acqua calda per un po ‘, quindi sono stati filtrati.

Le macchine da caffè, o macchine per la preparazione del caffè, compaiono nella storia relativamente recente. In Europa non si iniziò a consumare il caffè fino al XVII secolo, e bisognerà aspettare molto (metà Ottocento) per scoprire i primi gadget degni di essere classificati come caffettiere. O almeno, embrioni primitivi di ciò che oggi intendiamo come macchine da caffè.

La storia della caffettiera è diffusa, perché durante la seconda metà dell’Ottocento e i primi del Novecento si è verificato un misto di invenzioni, brevetti e sistemi. Cercheremo di essere rigorosi nell’esposizione, perché non tutte le fonti concordano su quella che è stata davvero la prima caffettiera al mondo. Quindi, se vuoi conoscere le risposte alle domande Chi ha inventato la caffettiera? E in che anno? … Devi solo continuare a leggere.

Chi era l’inventore della caffettiera?

Il primo dispositivo che si può chiamare «caffettiera» fu opera del farmacista francese François Antoine Descroisilles, che nel 1802 ebbe la felice idea di unire due contenitori metallici e separarli con un piatto forato (quello che oggi sarebbe il colino o il filtro). La sua invenzione è stata chiamata caféolette.

Come spesso accade in questi casi, con il successo delle caféolette, si moltiplicano le imitazioni, i brevetti e le modifiche dell’idea originaria.

Dove è stata inventata la caffettiera?

Se consideriamo FA Descroisilles come l’inventore della caffettiera, allora dobbiamo concludere che la prima caffettiera fu inventata in Francia.

Chi ha inventato la macchina per caffè americano?

Fu una donna, Melitta Benz, a dare vita alle attuali  caffettiere a goccia, modificando o perfezionando l’idea originaria della  caféolette. 

L’abile tedesco usava un panno di lana come filtro, sostituendo l’originale colino di metallo. In questo modo il materiale tessile denso ma molto poroso ha permesso il passaggio dell’acqua trasformata in caffè e ha trattenuto buona parte dei fondi di caffè.

Successivamente, si rese conto che il tessuto finiva per consumarsi e strapparsi, quindi era più efficiente utilizzare un pezzo di carta molto poroso (quelli che oggi sono i filtri di carta) in ogni preparazione .

Come avrete intuito, Melitta Benz ha finito per fondare un’azienda che oggi, un secolo dopo, continua ad essere un riferimento assoluto nel settore del caffè: Melitta.

Chi ha inventato la macchina per caffè espresso?

Per sapere chi ha inventato la macchina per caffè espresso, dobbiamo tornare indietro nel  1901. In quella data, l’imprenditore italiano Luigi Bezzera, progettò la prima caffettiera industriale (per hotel) della storia. La cosa divertente è che il brevetto è stato venduto a Desiderio Pavoni, che è stato colui che lo ha commercializzato e ha iniziato a guadagnare con l’invenzione.

Queste prime macchine da caffè per bar erano conosciute come macchine per caffè espresso, che letteralmente significava «fatte nel calore del momento».

Altre fonti suggeriscono che esista un dispositivo precedente, brevettato da Angelo Moriondo da Torino nel 1884, su cui Bezzera applicò successivi miglioramenti e modifiche.

Chi ha inventato la caffettiera italiana?

Quelle che conosciamo oggi come  caffettiere italiane hanno  mantenuto pressoché invariato il loro design dal 1933, quando Alfonso Bialetti brevettò la sua famosa moka. In origine era realizzato in alluminio con le parti termoisolanti in bachelite, per poterle toccare senza scottarsi.

Chi ha inventato la macchina da caffè Greca?

La caffettiera Greca è un nome popolare per le macchine da caffè moka o macchine da caffè italiane, di cui abbiamo già parlato nella sezione precedente. Pertanto, possiamo considerare altrettanto valido il riferimento che abbiamo appena dato per loro.

Chi ha inventato la caffettiera Syphon?

La  caffettiera a sifone, o caffettiera sottovuoto, fu inventata da  Loeff di Berlino nel 1830, anche se iniziò davvero a diventare popolare un po ‘più tardi, nel 1840, quando fu brevettata e commercializzata da Madame de Vassieux di Lione.

Chi ha inventato la caffettiera Aeropress?

La caffettiera  Aeropress  è opera di un genio contemporaneo, Alan Adler, un ingegnere e professore presso l’Università americana di Stanford. Adler, nel 2006, ha deciso di inventare una caffettiera che rendesse il caffè veloce, senza bisogno di spine o pompe elettriche. E wow ha capito!


Alcuni dei contenuti di questa pagina provengono da Amazon. I prezzi e la disponibilità dei tuoi prodotti vengono aggiornati ogni 24 ore e sono soggetti a modifiche. Se decidi di acquistare qualcosa, verranno sempre applicate le informazioni su prezzo e disponibilità che appaiono su Amazon al momento dell’acquisto.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.