Marchi

Philips

Philips è una di quelle aziende che non ha bisogno di molte presentazioni. Pur avendo un importante prestigio nel settore del caffè, che è ciò che ci riguarda, grazie alle macchine da caffè Philips, questa azienda olandese è conosciuta in tutto il mondo per la sua vasta gamma di elettronica domestica. Soprattutto quelli con base elettrica, e quelli appartenenti al settore audiovisivo (radio, televisori, apparecchiature audio, ecc.).

Royal Philips (o Philips, semplicemente), fu fondata a Eindhoven nel 1891 e, sebbene mantenga ancora un’importante presenza in quella città, attualmente ha la sua sede e la sua sede nella capitale, Amsterdam.

Entrando a pieno titolo nell’argomento che ci interessa (le macchine da caffè), diremo che le macchine da caffè Philips sono molto focalizzate su due diverse linee di produzione: da un lato le macchine da caffè automatiche, e dall’altra le macchine da caffè con filtro Philips. Ne parleremo più tardi.

Vale anche la pena menzionare le macchine da caffè espresso Philips (quelle con un braccio permanente) ma la verità è che in Italia la loro popolarità è molto inferiore rispetto agli altri due gruppi.

Inoltre, va ricordato che Philips funge da produttore di macchine da caffè per molti altri marchi del settore, come Senseo (nel business delle capsule) o Saeco (in quelle automatiche), che fanno anche parte del suo gruppo. A questi in questo report dedicheremo anche una sezione a parte, anche se se vuoi conoscerli a fondo sarà meglio se accedi direttamente alle recensioni che abbiamo espressamente dedicato a loro sul portale.

Confronto tra le migliori macchine da caffè Philips 2021: i modelli

Per iniziare, vi lasciamo una tabella comparativa con le principali macchine da caffè del marchio Philips. Questi sono i modelli più rappresentativi o venduti nel mercato attuale e ti aiuteranno a farti un’idea di ciò che offre oggi questo prestigioso produttore. In seguito entreremo in una discussione dettagliata dei diversi tipi di macchine da caffè Philips esistenti, a seconda del metodo di preparazione del caffè.

E un’ultima nota prima di entrare nella farina: tutte le caffettiere prodotte da Philips, indipendentemente dal marchio che le commercializza, portano una nomenclatura comune che inizia con la sigla HD, seguita da quattro cifre che indicano il modello specifico di caffettiera in questione. Quindi, per citare alcuni esempi, troviamo le macchine da caffè Philips HD8914, Philips HD7435 o Philips HD7810… che non hanno niente a che fare l’una con l’altra. Consigliamo questo per evitare confusione, soprattutto per gli acquirenti meno esperti.

Acquista Philips Coffee Maker – Prezzi di tutti i modelli

Dubbi su quale macchina da caffè Philips acquistare? Bene, per aiutarti, ecco un elenco completo di tutti i modelli (del marchio Philips, non del produttore Philips, che è diverso) con i loro prezzi e le offerte di oggi:

Macchine da caffè automatiche Philips

Quando parliamo di macchine per caffè espresso Philips, parliamo implicitamente di quelle automatiche (anche se esistono anche quelle manuali, come vedremo). Le macchine da caffè superautomatiche Philips sono gli eredi diretti e fedeli fedeli, la linea mediana delle macchine da caffè automatiche Saeco. Una gamma di grande successo che si compone di diverse serie ben differenziate, ma con alcuni modelli che sono fuori catalogo nel nostro paese. Li conosceremo tutti in questa recensione:

Philips Serie 1200 Omnia

In ordine di nomenclatura iniziamo con questa 1200 Omnia, che sebbene sembri veterana è in realtà una macchina abbastanza nuova che è stata lanciata sul mercato a metà del 2019, come complemento di gamma di base della serie Philips LatteGo (modelli 2200 e 3200, che ne parleremo presto).

La macchina da caffè automatica Philips Omnia Serie 1200 non è stata distribuita in Italia, ma solo nei Paesi Bassi, ed è abbastanza simile alla Philips 2200. È solo un po ‘più semplice e include meno bevande automatiche programmate per essere preparate con un solo pulsante. La «sorellina» della saga, per chiamarla in qualche modo.

Macchine da caffè automatiche Philips serie 2000

La prossima è la  Philips Serie 2000, il successore della Saeco Xsmall  e un ottimo punto di ingresso nel segmento delle macchine da caffè superautomatiche. Ha 1 litro di capacità, è molto compatto, ed è l’ideale per quegli utenti che vogliono avere a casa un’automatica senza spendere meno.

Per meno di 300 euro è molto difficile trovare una macchina con i vantaggi di questa Serie 2000, ma… (sì, c’è sempre un ma) nel nostro paese è già molto difficile ottenerla perché Philips sta sostituendo tutti questi modelli con LatteGo.

Un vero peccato, perché in termini di rapporto qualità-prezzo gli automatismi Philips Serie 2000 erano davvero magnifici.

Macchine da caffè automatiche Philips serie 3000

Un po ‘più complete sono le Philips Serie 3000 e Serie 3100, che raddoppiano la capacità del modello precedente (1,8 litri) e consentono di memorizzare diverse impostazioni del caffè pre-programmate. La smerigliatrice è in ceramica e consente di scegliere fino a 5 spessori di macinatura. Conserva fino a 150 grammi di caffè.

Come per i precedenti, sembra che non ci vorrà molto per farli entrare nella 3200 della serie LatteGo.

Macchine da caffè automatiche Philips serie 4000

Se vogliamo fare un ulteriore passo avanti nella gamma delle macchine da caffè superautomatiche Philips, in passato c’era l’alternativa della Serie Philips 4000, che consente un numero di specialità maggiore rispetto alla Serie 3000. Il pannello di controllo è notevolmente rinnovato (la macchina da caffè ha molte più opzioni) e ha anche la funzione Coffee Switch, che permette di variare il metodo di estrazione del caffè per ottenere bevande più forti o più morbide secondo i nostri gusti.

Attualmente le macchine da caffè automatiche Philips 4000 sono fuori produzione in Italia. La sua sostituzione, con grande successo e successo di vendite, è stata il seguente modello: la serie 5000.

Macchine da caffè automatiche Philips serie 5000

Le macchine da caffè Philips serie 5000 sono state un completo successo e sono state l’incursione di successo del marchio olandese nel mercato superautomatico di fascia media. Per utenti già un po ‘esigenti.

Sono gli eredi della mitica Saeco Incanto. I veterani più anziani noteranno le enormi somiglianze tra i due modelli, incluso il layout e il layout dei pulsanti sul pannello di controllo.

Macchine da caffè automatiche Philips LatteGo

La serie di macchine da caffè super automatiche Philips LatteGo è composta da due modelli: la 2200 e la 3200. Entrambi hanno un serbatoio del latte integrato nella macchina del caffè. Le differenze tra i due sono semplicemente un paio di drink in più (americano e lungos) e l’inclusione di un filtro per l’acqua nel caso del modello di punta LatteGo3200. Puoi saperne di più su di loro leggendo la loro recensione.

Attenzione perché c’è una terza macchina, che appartiene alla serie 2200, ma non ha il serbatoio del latte, ma un panarello convenzionale. Non ti confondere!

Qui puoi vedere tutti e tre:

Macchine da caffè a goccia Philips

Oltre a questa interessante serie di macchine da caffè automatiche, l’azienda Philips è specializzata anche nel segmento delle macchine da caffè a goccia. In questo senso, l’azienda olandese offre una gamma molto completa con opzioni per tutti i gusti e le esigenze. Abbiamo trovato un totale di tre macchine da caffè con filtro Philips, abbastanza diverse l’una dall’altra.

Caffettiera Philips Daily Collection

La prima è una macchina entry-level molto semplice, come Philips HD7435 o Philips Daily Collection. Ha una brocca in vetro e due misure (6 o 12 tazze con serbatoio pieno) per chi non vuole complicarsi la vita la mattina. Oh, e possiamo anche sceglierlo in diversi colori:

Philips Café Gaia

Se vogliamo qualcosa di più potente, abbiamo i modelli Philips Café Gaia (con brocca termica), oppure Philips HD7479 (anche con brocca in acciaio, e anche con timer). Le macchine da caffè Philips Café Gaia si differenziano dalle precedenti principalmente per la caraffa termica in acciaio.

Philips Grind & Brew con macinacaffè integrato

Per i consumatori più esigenti (e che utilizzano molto spesso la loro macchina da caffè con filtro), c’è anche la spettacolare macchina da caffè Philips Grind & Brew, che oltre a tutte le funzioni avanzate che si possono richiedere a una macchina da caffè americano, incorpora anche un macinacaffè per gustare il caffè appena macinato e il suo aroma unico. È sul mercato da diversi anni e diversi modelli, con diverse finiture.

Questo modello Grind & Brew è il top di gamma non solo per le macchine da caffè Philips, ma per l’intera industria delle macchine da caffè elettriche a filtro.

Oltre a queste tre macchine da caffè con filtro, Philips vende anche altri modelli che riscuotono un discreto successo ma che non hanno visto la luce nel nostro paese.

Macchina da caffè Philips Comfort Plus

Questa è una macchina estremamente popolare in America Latina e soprattutto in Argentina, nota anche come Philips Café Comfort. È un modello della gamma base, oggi paragonabile alla Daily Collection che abbiamo in Italia. Come si dice, è una macchina di grande successo in Argentina, ed è possibile trovare una moltitudine di modelli di seconda mano in vendita su vari siti web di beni usati.

Philips Cafe Gourmet: il grande dimenticato in Italia

C’è un’altra macchina da caffè Philips a goccia nel segmento «alto», per così dire, ed è il Philips Café Gourmet. Si tratta di una macchina da 1,25 litri, piuttosto sofisticata, che in Italia non ha quasi avuto una presenza perché le sue caratteristiche si adattano meglio al mercato mitteleuropeo. Certo, il suo design non passa inosservato a prima vista.

Macchine per caffè espresso Philips (manuali)

Non sono così numerose o conosciute in Italia come i due gruppi precedenti, ma le macchine per caffè espresso Philips avevano anche alcuni importanti rappresentanti nel mercato ispanico. Purtroppo nessuno sopravvive oggi nel catalogo di questa azienda, ma per la loro importanza storica queste macchine meritano di essere ricordate:

Caffettiera Philips Saeco Poemia

La Philips Saeco Poemia era molto popolare all’epoca, anche se si trattava di una macchina che apparteneva alla casa italiana e non alla casa madre olandese. È la quintessenza della macchina per caffè espresso Philips. Venne commercializzata in varie finiture e per molti mesi divenne la macchina per caffè espresso più venduta in Italia.

Macchina per caffè espresso deluxe Philips HL3844

La Philips espress Deluxe è una macchina per caffè espresso di cui poche unità furono vendute in Italia, ma che all’epoca rappresentò una rivoluzione importante grazie alla proposta innovativa di integrare il macinacaffè nello stesso pezzo di una caffettiera a braccio convenzionale. Stiamo parlando della fine degli anni ’90 e dei primi anni 2000.

Come possiamo vedere nel video, il suo corpo era nero e il design ci riporta indietro di un quarto di secolo, quando è stata lanciata questa macchina.

Al giorno d’oggi le macchine espresso manuali con macinino sono piuttosto rare, quindi possiamo avere un’idea dell’impatto che questa macchina ebbe in quel momento.

Caffettiera a capsule Philips L’OR Barista

Le macchine da caffè monodose e Philips sono diventate un binomio vincente anche grazie alla brillante comparsa sul mercato de L’Or Barista, una caffettiera a capsule Philips con un proprio formato, che si avvale di capsule XXL innovative e di successo (per amanti dei caffè fuori misura) e che dal primo mese è diventato un best seller.

Cosa sono le macchine da caffè Philips con macinacaffè?

Se stai pensando di acquistare una macchina da caffè Philips che macina caffè, hai due opzioni prima di te.

Innanzitutto, vai al segmento delle macchine per caffè espresso Philips automatiche. Qualsiasi modello di questo tipo, anche il più elementare, ha il macinino già incorporato.

L’altra opzione, se preferisci il caffè filtro, è quella di passare al modello Grind & Brew. Il top di gamma delle macchine per caffè americano Philips.

E le caffettiere Philips in acciaio inossidabile?

Bene, questo è già più complicato perché tutte le super automatiche, comprese quelle di fascia alta, hanno un corpo in plastica. Con diverse finiture e diversi colori, ma sempre con la plastica ABS come elemento produttivo principale.

Precedentemente il successo Philips Saeco Poemia aveva una versione deluxe con l’alloggiamento in acciaio inossidabile, ma non è più venduto in Italia.

Attualmente, l’opzione migliore se vuoi portare a casa una macchina da caffè Philips in acciaio inossidabile è la Philips Cafe Gaia. Non è al 100% di questo materiale, ma ha almeno una brocca termica bifoderata, oltre al rivestimento del cestello dove è inserito il filtro.

Sto cercando una macchina da caffè Philips per cappuccino

I caffè per cappuccino Philips sono solo superautomatici. Il resto (flebo o capsule) servirà solo per fare il caffè da solo. Certo, puoi sempre emulsionare il latte separatamente con un cappuccinatore che hai in casa, ma si capisce che chi cerca di acquistare un cappuccinatore Philips si riferisca all’infusione automatica.

I modelli specifici sono il Philips Serie 2200, Philips Serie 3200 (entrambi appartenenti alla linea LatteGo), e il Philips Serie 5000. Tutti e tre hanno il serbatoio del latte integrato, anche se in alcuni è opzionale e dovrai acquistarlo apposta se vuoi la macchina prepari i cappuccini automatici.

All’interno del gruppo Philips, ma già nel marchio Saeco, hai anche il Philips Saeco PicoBaristo, il Lirika OTC e lo Xelsis con questa funzione (e molti altri).

Macchine da caffè Philips con thermos

Se esamini la sezione sulle macchine da caffè con filtro Philips, potresti ricordare che l’unica macchina da caffè Philips con un thermos (o brocca termica) è attualmente il Philips Café Gaia. Al momento non ci sono più opzioni nel catalogo del marchio olandese.

E le macchine da caffè Philips Senseo e Philips Saeco?

Molte persone non lo sanno, ma Philips non è solo un marchio di macchine da caffè, ma un grande gruppo imprenditoriale che comprende altri marchi (oltre alla casa madre Philips, di cui abbiamo già recensito i modelli in questo report). Le più note sono le macchine da caffè Philips Senseo, che scoprirai vedendole regolarmente negli ipermercati, e le macchine da caffè Philips Saeco.

Entrambe le società lavorano in modo indipendente e con la propria identità, ma sempre sotto l’egida della casa madre Philips. Non a caso, molti modelli di macchine da caffè automatiche Philips sono ancora progettati in Italia.

Senseo è un marchio Philips che compete nel settore delle macchine da caffè in capsule. Utilizza cialde morbide (pad) e in quanto è abbastanza diverso dalla concorrenza. In generale, le macchine da caffè Philips Senseo sono un’alternativa economica e semplice ai grandi marchi del settore come Nespresso o Dolce Gusto.

Il caso delle macchine per caffè espresso Philips Saeco, invece, è ben diverso. Saeco è un’azienda iconica nel mondo dell’espresso italiano, che è stata acquisita da Philips nel 2011. Da quel momento in poi, tutte le macchine Saeco hanno iniziato a portare in primo piano lo slogan «Philips Saeco» e il catalogo della società in italiano si è gradualmente adattato alle linee guida degli olandesi.

Oggi, le macchine da caffè Philips Saeco sono state limitate al solo settore superautomatico di fascia medio-alta. Il resto delle macchine (comprese alcune macchine da caffè arm di grande successo in Italia, come la Philips Saeco Poemia) sono state gradualmente interrotte. Nella nostra sezione specifica sulle macchine da caffè Saeco troverai maggiori informazioni a riguardo.

Pezzi di ricambio per macchine da caffè Philips

Non c’è dubbio che abbiamo a che fare con un’azienda molto popolare, con molte migliaia di copie «che vivono» nelle case spagnole. E non solo delle macchine da caffè, che è ciò che ci interessa in questo sito, ma anche di tutti i tipi di elettrodomestici e di elettronica di consumo. Per questo motivo i ricambi per le macchine da caffè Philips sono all’ordine del giorno, anche se le esigenze cambiano completamente a seconda del tipo di macchina che abbiamo in casa: espresso o filtro.

I pezzi di ricambio per le macchine da caffè con filtro Philips sono quasi sempre le brocche di vetro (che possono rompersi in caso di errore) e gli accessori che le collegano all’uscita del caffè sotto il filtro.


Alcuni dei contenuti di questa pagina provengono da Amazon. I prezzi e la disponibilità dei tuoi prodotti vengono aggiornati ogni 24 ore e sono soggetti a modifiche. Se decidi di acquistare qualcosa, verranno sempre applicate le informazioni su prezzo e disponibilità che appaiono su Amazon al momento dell’acquisto.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.