Marchi

Cilio

Quando si parla di caffettiere non elettriche (ovvero quelle a pistone e quelle italiane, principalmente), c’è un’azienda europea che si pone come riferimento imperdonabile, soprattutto se ci interessa acquisire modelli di qualità medio-alta, e non necessariamente economico. Stiamo parlando di Cilio, prestigioso produttore che, a dispetto di quello che pensano in molti, non viene dall’Italia ma dalla Germania.

Oggi parleremo di questo produttore e della sua spettacolare gamma di caffettiere (sia per la sua buona qualità che per la sua incredibile estensione e varietà). Vacci piano, perché la cosa dura a lungo.

Cilio Premium è un’azienda relativamente giovane: è stata fondata nel 1993 nella città di Solingen (Germania). Lavora in una moltitudine di settori legati alla cucina e agli articoli per la casa, ed è caratterizzata da un’eccellente pulizia e cura dei materiali.

Tutti gli articoli Cilio, e per estensione anche le sue caffettiere, hanno design, materiali e finiture di altissima qualità. Lo si vede nel prezzo – come abbiamo già anticipato, le loro caffettiere non sono le più economiche sul mercato – ma anche nel prestigio e nella garanzia che acquistando una caffettiera Cilio ti porti a casa il meglio.

Acquista macchine da caffè Cilio: prezzi e opzioni

È curioso che un marchio di riferimento all’interno dell’industria italiana del caffè moka, come Cilio, provenga dal cuore della Germania. Ma è così. Le macchine da caffè Cilio hanno fattura tedesca, e si estendono attraverso una gamma molto ampia di oltre una dozzina di modelli, distribuiti tra le macchine da caffè italiane di tutta la vita, e le presse francesi.

Più avanti parleremo più in dettaglio di ognuno di loro, perché l’ampliamento del suo catalogo lo merita. Per ora, resta fedele ai loro nomi e ai loro prezzi.

Di tutta la gamma di macchine da caffè Cilio, si evidenzia la varietà di macchine da caffè elettriche (fino a 4 differenti) e le quattro macchine da caffè a pistone in totale, che portano nomi femminili. Il resto, come puoi vedere, sono caffettiere italiane di tipo molto diversificato, ma in genere sempre di fascia medio-alta.

Macchine da caffè elettriche Cilio

Non esiste attualmente alcun produttore nell’industria del caffè al mondo che scommetta sulle macchine da caffè elettriche in modo così deciso: fino a quattro diversi modelli che Cilio Premium ci offre in questo settore sempre più competitivo. Vediamoli:

Cilio Classico

Iniziamo con la caffettiera elettrica Cilio Classico, che è di gran lunga il loro modello più popolare e più venduto.

Non ne parleremo molto, perché già ai suoi tempi gli abbiamo dedicato una recensione molto completa, che potete leggere qui. Diremo solo che è la caffettiera elettrica più economica di questo marchio e che il suo ottimo rapporto qualità-prezzo è la causa principale della sua popolarità.

Può essere acquistato in tre colori: nero, rosso e grigio e ti invitiamo a leggere la recensione completa se vuoi saperne di più.

Cilio Lisbona

Se la caffettiera Cilio Classico è il modello più economico, all’altro estremo troviamo la  Cilio Lisboa: una caffettiera elettrica per 6 tazze, realizzata in acciaio inox e con 460 watt di potenza.

Se quello che stai cercando è una buona caffettiera elettrica… ecco quello che stavi cercando. In effetti, il suo comportamento e le sue prestazioni sono simili al modello Classico, ma la differenza nei materiali è evidente. Se lo utilizzerai spesso (almeno una volta al giorno), colmerà la differenza di prezzo nel lungo periodo.

Il  Cilio Lisboa  ha una base con connettore a 360º, una funzione riscaldante per mantenere la temperatura del caffè e un apposito vano per raccogliere il cavo in eccesso.

Non abbiamo remore ad assicurare che questa  Cilio Lisboa  sia una delle migliori caffettiere elettriche al mondo, nel segmento italiano. Senza dubbio.

Caffettiera in porcellana Cilio Aladino

E infine, se le due precedenti caffettiere elettriche non ti bastassero, ecco un’opzione fuori serie e assolutamente unica nel mercato italiano: una  caffettiera elettrica in porcellana. Sì, come lo leggi.

È una bellissima caffettiera, che oltre ai dettagli evidenti e speciali della sua manifattura in porcellana (attenzione, questa ha anche il rovescio della medaglia di essere molto delicata), si distingue per il suo incredibile design e il suo sorprendente colore bianco.

Senza dubbio, una caffettiera elettrica italiana totalmente diversa da qualsiasi altra che conosci. E se non bastasse… la base ha il fondo piatto in acciaio, quindi questa Cilio Aladino è una valida caffettiera ad induzione. Non puoi chiedere di più!

Questa  caffettiera in porcellana Cilio  ha dimensioni di 12 x 10 x 24 cm e pesa poco meno di 800 grammi. Quando si acquista una costosa caffettiera elettrica, troviamo la precedente Cilio Lisboa più pratica -e altrettanto funzionale- … ma non c’è dubbio che per un regalo o un’occasione speciale questa caffettiera in porcellana sia una scelta imbattibile.

Seriamente idoneo al riconoscimento come » caffettiera più bella del mondo «. O no?

Cilio Nicole

Il  Cilio Nicole  è un moka in porcellana esattamente uguale al precedente Aladdin, ma con un design diverso. Piccole dimensioni (4 tazze), prezzo piuttosto alto ovviamente, e una presenza assolutamente deliziosa su qualsiasi tavolo o servizio da caffè.

Cilio Italian Coffee Makers: In Variety Is the Taste

A parte Bialetti, non possiamo pensare a nessun altro marchio multinazionale che abbia una tale varietà di modelli diversi di caffettiere italiane. Inoltre, la maggior parte di loro ha la particolarità di prendere il nome da una delle opere italiane più famose. Lo scoprirai mentre esaminiamo ogni modello.

Da segnalare non solo l’ampiezza, ma anche la versatilità della gamma Cilio di caffettiere italiane: da un modello molto economico, pensato per utenti meno esigenti, ai modelli ad induzione, passando per tutte le taglie, design classici, design più moderni… andiamo, il paradiso per gli amanti dell’autentico espresso italiano.

Caffettiera in alluminio Cilio

Questa è una caffettiera italiana da 6 tazze, che Cilio vende nei suoi tre colori usuali: nero, rosso e argento.

È l’unico modello di caffettiera italiana che potremmo qualificare come «economica» all’interno di questo marchio. E ‘una caffettiera in alluminio molto semplice, senza fondo diffusore (non adatta all’induzione) e che mira a soddisfare la domanda del pubblico con un budget inferiore.

Se stai cercando una caffettiera moka molto economica, questa caffettiera in alluminio Cilio è l’unica alternativa che l’azienda tedesca mette a tua disposizione.

Cilio Aida

Inauguriamo la serie delle caffettiere italiane con un nome d’opera con il modello  Aida. Vedremo che la maggior parte di queste caffettiere ha gli stessi vantaggi e dimensioni e praticamente l’unica cosa che differiscono è nel loro design.

La Cilio Aida è una caffettiera dalle linee moderne, con un impianto molto diffuso in questo settore, che ci ricorda chiaramente modelli emblematici come la Bialetti Venus o la Bergner New Barista.

È una delle caffettiere più versatili di Cilio, disponibile in formati da 2 tazze a 10 tazze, con un paio di opzioni intermedie. Sottolineiamo il dettaglio che non ha una manopola superiore, ma piuttosto una linguetta (molto più comoda, visto che si solleva con il pollice della stessa mano che usiamo per servire il caffè).

In breve: una buona opzione per chi cerca una buona caffettiera a induzione.

Cilio Tiziano

Il modello  Tiziano  è una delle poche caffettiere della ditta Cilio che porta una nota di colore al suo vasto catalogo (poco, non crediamoci…). Il suo design è simile a quello  dell’Aida  (senza bordi, rifinito in acciaio lucido) ma sia il pomello superiore che la maniglia possono essere di colore diverso. Il più sorprendente: arancione.

Altrimenti, la  Cilio Tiziano  è una caffettiera a induzione di dimensioni e prezzo simili alle precedenti.

Cilio Rigoletto

Il  Cilio Rigoletto  ha un design praticamente identico al  Tiziano, ad eccezione del beccuccio versatore, che in questo caso è stato sostituito da un bordo che circonda tutto il perimetro della bocca della macchina da caffè, e dal pomello superiore, che nel  Rigoletto non esiste. In esso troviamo la solita linguetta o linguetta per sollevare il coperchio durante il servizio.

Cilio Figaro

Cilio Figaro  è una caffettiera italiana disponibile in 4 misure: caffettiera da 2 tazze, da 4, da 6 e da 10 tazze. Può essere utilizzato nelle cucine a induzione, purché il piano di cottura riconosca basi di questo diametro minimo.

La  caffettiera Figaro  è dotata di beccuccio versatore, per facilitare l’azione di servire il caffè, e pomello superiore resistente al calore (di colore nero, in tinta con il manico). Nelle versioni più piccole di questa caffettiera, il manico chiuso può essere un po ‘scomodo da maneggiare. Soprattutto se hai le mani grandi. Sei avvertito!

Cilio Nabucco

Un’altra opera famosa e una nuova macchina da caffè Cilio di fascia alta. Il modello  Cilio Nabucco, a differenza dei precedenti, è asimmetrico (è più alto da un lato che dall’altro, che fa inclinare il coperchio).

Parlando del coperchio, si alza agendo su una linguetta, non con la classica manopola. Il manico è nero e ha la stessa forma a semicerchio che troviamo nel resto dei modelli di caffettiere italiane di Cilio.

La  Cilio Nabucco  è una valida caffettiera ad induzione, e di piccole dimensioni: viene proposta solo in due versioni, una da 4 e l’altra da 6 tazze.

 

Cilio Modena

Questo  Cilio Modena  appartiene a una linea diversa all’interno dei moka in acciaio inossidabile di Cilio. Quelle con i nomi d’opera, come abbiamo appena visto, hanno tutte un aspetto simile – con le loro piccole sfumature e differenze tra ciascuna – ma ora abbiamo cambiato completamente il registro.

Il modello Modena ha un’attraente finitura opaca in acciaio inossidabile (non lucida) e non monta un singolo elemento in plastica. Nemmeno la manopola che solleva il coperchio o la maniglia. L’intero pezzo, 100%, è realizzato in acciaio inossidabile.

Il  Cilio Modena  presenta una fattura impeccabile, e forse come unico inconveniente segnaliamo l’assenza di una metratura davvero grande per coprire grandi esigenze di capacità. Finora, le uniche opzioni disponibili sono 4 o 6 tazze.

Cilio Treviso

Dopo  Modena  arriva un’altra città italiana: Treviso. Entrambe sono caffettiere di identica fattura, prezzo simile (altissimo), stesse dimensioni… e l’unica differenza visibile è nella finitura acciaio inox: opaca per la Modena, lucida per questa Cilio Treviso.

quale ti piace di più?

Cilio Kontessa

Sappiamo già che le caffettiere italiane Cilio sono almeno nella fascia medio-alta del settore, ma tra tutte spicca, ancor di più se possibile, il loro modello top di gamma: la  Cilio Kontessa.

Questa Kontessa Classic è una caffettiera italiana in acciaio inox, pensata solo per gli utenti più esigenti o per fare un bel regalo a qualcuno (matrimoni, compleanni, occasioni speciali…). La sua capacità dà 4 o 6 tazze, a seconda della versione scelta.

Si distingue per il suo design spettacolare e per la possibilità di sostituire gli elementi di presa – pomello e maniglia – con altri di colore diverso.

Per un normale consumatore di espresso, si capisce che i 100 euro che questo Cilio Kontessa costa sono un investimento eccessivo.

Macchine da caffè Cilio Plunger

Oltre alle macchine da caffè moka, i tedeschi di Cilio lavorano con grande cura anche nel segmento delle presse francesi.

Lo stantuffo caffè Cilium al simile in precedenza, può essere classificato come fascia medio-alta nel suo settore. Raggiungono questo risultato, soprattutto, grazie a due fattori: il design originale e accurato che esibiscono e l’uso dell’acciaio inossidabile nella fabbricazione di molti di essi.

L’ offerta di presse francesi di Cilio si compone attualmente di 4 modelli, ben differenziati:

  • Gloria
  • Laura
  • Melina
  • Sara

Tutti, come puoi vedere, con nomi femminili. Vediamo più lentamente quali sono le loro differenze.

Cilio Sara

La Cilio Sara è la più riconoscibile perché è una completa, 100% caffettiera a stantuffo in acciaio inox. L’involucro in acciaio inossidabile non consente di vedere il vetro in qualsiasi momento, e questo ha un vantaggio e uno svantaggio associati: il vetro in vetro – normalmente la parte più fragile di una pressa francese – è totalmente protetto dagli urti, ma allo stesso tempo non possiamo vedere dentro in un attimo.

Insomma, una grande caffettiera a stantuffo da 6 e 8 tazze, pensata per gli esperti e per gli utenti che ne fanno un uso quotidiano.

Cilio Gloria

La  Cilio Gloria  è una pressa francese molto più economica della precedente, perché la presenza dell’acciaio è notevolmente ridotta. Presenta un design molto più in linea con quello che si vede di solito nel mercato, e ha la particolarità di essere presentato in due formati molto diversi: uno piccolo da 3 tazze, e un altro French press molto grande, per 8 tazze di caffè.

Cilio Laura

La  Cilio Laura  è una stampa francese con le stesse caratteristiche della Gloria. Si differenziano solo per il design scelto per l’alloggiamento in acciaio inossidabile. Mantiene le due misure da 0,35 e 1 litro (per 3 e 8 tazze di caffè, circa) e ha gli elementi di presa (pistone e maniglia) anch’essi in acciaio, dettaglio che ci mancava nel modello precedente.

Cilio Melina

Ben diversa da tutte le precedenti è la caffettiera a stantuffo  Cilio Melina, per due motivi principali: primo per il suo colore nero, secondo perché utilizza plastica, e non acciaio, nel suo alloggiamento. Per questo motivo è anche più economico degli altri. La sua capacità è di circa 3-4 tazze.

Se stai cercando di acquistare una caffettiera a stantuffo economica, questa è l’opzione migliore all’interno del produttore Cilio.


Alcuni dei contenuti di questa pagina provengono da Amazon. I prezzi e la disponibilità dei tuoi prodotti vengono aggiornati ogni 24 ore e sono soggetti a modifiche. Se decidi di acquistare qualcosa, verranno sempre applicate le informazioni su prezzo e disponibilità che appaiono su Amazon al momento dell’acquisto.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.