Caffè

Macchine da caffè a induzione italiane

La mia caffettiera italiana funziona su un fornello a induzione? Quali sono le migliori macchine da caffè per l’induzione? Quali dettagli devo guardare prima di acquistare una caffettiera a induzione italiana? Esistono macchine da caffè a induzione da 12 tazze? Se ti sei mai posto una di queste domande, l’articolo di oggi è pensato appositamente per te. Vi diremo quali caffettiere italiane sono adatte per le cucine a induzione e perché.

Prima di iniziare, una breve tabella riassuntiva con le caffettiere a induzione più popolari nel nostro paese al momento della stesura di questo articolo:

Come funziona un fornello a induzione?

Dobbiamo iniziare dall’inizio e la prima cosa è capire  come funziona una cucina a induzione. Un fornello a induzione funziona generando campi magnetici, che a loro volta creano correnti elettriche responsabili della produzione di calore sugli elementi che posizioniamo sopra.

Dato che stiamo parlando di correnti elettriche e non di un vero fuoco o di un’altra fonte di calore, è molto importante sapere di che materiale è fatto il componente che andremo a posizionare tra il nostro cibo e il fornello a induzione.

Perché? Molto semplice: affinché il calore agisca sul liquido o sul cibo, è necessario che la corrente elettrica passi attraverso il contenitore che lo contiene. Se il materiale del nostro contenitore è un buon conduttore di elettricità… il fornello a induzione non riscalderà il cibo, ma il contenitore.

Per questo motivo è necessario che il contenitore che utilizziamo contenga alla base del materiale ferromagnetico. Normalmente sarà sufficiente che sia realizzato in acciaio inox, anche se possono esserci utensili da cucina in acciaio molto vecchi che non contengono questo componente e quindi non funzionano con i piani a induzione.

Se invece questo materiale non conduce elettricità, passerà direttamente al cibo, e quindi le cucine a induzione riscaldano il cibo molto più velocemente di altre. È facile da capire, vero?

OK, terminata questa introduzione, torniamo a quello che ci piace: le caffettiere. Il caffè italiano ha  bisogno di una fonte di calore per riscaldare l’acqua e funzionare. Normalmente, quella fonte di calore è il fuoco nella nostra cucina. E se il fornello fosse a induzione? Ebbene, tenendo conto di quanto abbiamo spiegato sopra, affinché l’acqua si scaldi e la caffettiera funzioni bene, è necessario che la sua base sia di materiale non conduttore di elettricità. Come ad esempio l’ acciaio inossidabile.

Come regola generale, e questa non è una regola solo per le caffettiere, gli utensili in alluminio non sono adatti per i fornelli a induzione. Dovresti usare accessori ed elettrodomestici in acciaio inossidabile quando possibile. Ovviamente non esistono nemmeno macchine da caffè a induzione al 100% in alluminio.

Al massimo troveremo modelli di caffettiere a induzione in alluminio che hanno un fondo diffusore (realizzato in un altro materiale) che permette la trasmissione del calore.

Quindi la conclusione è semplice: se sei interessato all’acquisto di una caffettiera per piano cottura a induzione, dovresti guardare al materiale con cui è realizzata. Acquista solo caffettiere italiane in acciaio inossidabile ed evita quelle in alluminio o altri materiali. Una caffettiera italiana in alluminio conduce l’elettricità troppo bene per generare abbastanza calore sull’acqua contenuta.

La mia macchina da caffè a induzione non funziona

In realtà, una caffettiera italiana non ha un funzionamento elettrico, quindi questo «non funziona» deve essere qualificato. Quello che può succedere è che una caffettiera a induzione non sia in grado di assorbire il calore dal tuo piano cottura, per qualsiasi motivo.

Se questo accade a te (il tuo piano cottura a induzione non rileva la caffettiera), controlla attentamente le specifiche della moka e assicurati che, se non è in acciaio inox, abbia almeno un fondo diffusore sulla base.

Se hai commesso un errore e la tua caffettiera a induzione non funziona perché non è valida per questo tipo di piano cottura, potrebbe non valere la pena restituirla (a causa delle spese di spedizione). Considera l’acquisto di un adattatore a induzione, il diametro giusto per il tuo piano cottura.

Come faccio a sapere di che materiale è fatta la mia caffettiera italiana?

La domanda non è banale. Molte volte il produttore non specifica il materiale di costruzione della caffettiera, oppure la base e il resto della moka hanno componenti e materiali diversi (quello che ci interessa in questi casi è sempre il materiale di base), oppure non direttamente. sicuro se la caffettiera è rivestita con qualche strana lega che conduce l’elettricità più del dovuto. Come faccio a sapere se ho una caffettiera a induzione?

In tutti questi casi, e in qualsiasi altro che generi dubbi, c’è un trucco artigianale che non fallisce mai: il test del magnete. Detto così suona molto enigmatico, ma in realtà non è niente di entusiasmante (sì, efficace al 100%): se un magnete si attacca al fondo della tua caffettiera italiana, significa che puoi usarlo perfettamente sul tuo fornello a induzione. È un’autentica caffettiera a induzione italiana. Puoi anche fare il test con qualsiasi altro utensile da cucina.

NOTA: Scopri di più sul materiale delle caffettiere a induzione italiane in questo articolo: Cos’è l’acciaio inossidabile 18/10?

E se la mia macchina da caffè non è adatta per i fornelli a induzione?

Se hai già scoperto di che materiale è fatta la tua caffettiera e si scopre che non è adatta per i fornelli a induzione, hai due opzioni.

  1. Acquista una nuova caffettiera a induzione in vitro
  2. Usa un disco a induzione.

Come? Hai detto un album di induzione? Ebbene sì amici, ci sono accessori chiamati dischi a induzione, che sono come piccoli adattatori che facilitano l’uso di utensili elettricamente conduttivi su un piano cottura a induzione.

Si tratta di dischi piatti, che vengono riscaldati quando vengono posti su un qualsiasi fornello a induzione, e che quando sono caldi permettono di appoggiare un altro utensile (in questo caso, la vostra caffettiera) e di beneficiare del loro calore in modo tradizionale. Il calore passerà direttamente dal disco a induzione alla tua caffettiera.

Se hai bisogno di dischi a induzione per la tua caffettiera italiana, inizia a cercare qui:  Trova dischi a induzione

Le migliori macchine da caffè adatte all’induzione 2021

E per concludere il nostro report, di seguito vi lasciamo con un elenco riepilogativo di alcune buone macchine da caffè per l’induzione. Non tutte lo sono, ma ci sono alcune delle caffettiere più interessanti per piani cottura a induzione che abbiamo già analizzato sul nostro sito. Non sono necessariamente ordinati secondo alcun criterio:

Come puoi vedere, l’elenco delle caffettiere moka per induzione è ampio. Le macchine da caffè a induzione Bialetti prendono la torta (ci sono anche altri modelli che non abbiamo menzionato nella lista), ma dobbiamo prestare attenzione anche alle macchine da caffè a induzione Bra, o marchi meno noti in Italia, come le macchine da caffè a induzione Valira.

Abbiamo anche macchine da caffè per induzione colorata, come la Bialetti Moka Induction  (in 5 colori disponibili).

Miglior caffettiera a induzione: Alessi 9090

Se dovessimo consigliare una caffettiera a induzione italiana, sarebbe senza dubbio l’ Alessi 9090. Insieme al WMF Barista, rappresenta la gamma più alta sul mercato, ed è imbattibile, anche se sappiamo che non si adatta a tutte le tasche. Ma è senza dubbio la migliore caffettiera per cucine a induzione.

Se stai cercando un’opzione più economica, puoi guardare la Bialetti Venus  o la Kela Latina, con vantaggi molto simili.

La gamma Jata di macchine da caffè a induzione è molto apprezzata anche per la sua varietà . Dispone di 6 modelli diversi e ognuno è disponibile in diverse dimensioni.

Dotata di fondo diffusore e disponibile in tre misure (4, 6 e 9 tazze), la caffettiera italiana Quid Genova è uno dei modelli che sta crescendo di più sui listini di vendita del nostro Paese. Il pomello e la maniglia sono in bachelite, di colore nero.

Ci sono molte caffettiere tradizionali per induzione che non abbiamo ancora analizzato sul nostro sito, quindi cercate voi stessi e confrontate le prestazioni di ognuna.

Puoi trovare macchine da caffè a induzione italiane da Hipercor, o vedere una macchina da caffè a induzione italiana a Carrefour, andare dall’espositore e vedere di persona le sue prestazioni, i materiali e le differenze con gli altri moka. E se hai dei dubbi, ricorda: per le cucine a induzione, cerca sempre le caffettiere italiane in acciaio inox.

Macchine da caffè a induzione al Carrefour

Come abbiamo indicato nel nostro articolo sulle caffettiere di Carrefour, se stai cercando una moka italiana adatta all’induzione in questo supermercato (o in qualsiasi altra grande superficie generalista), dovrai affilare l’occhio. Ne hanno molti, ma di solito non sono separati dal resto o distinti in alcun modo sul display.

La cosa normale è che ti trovi sul ripiano inferiore di uno scaffale con tanti moka, di marche e dimensioni diverse, e che è tuo compito controllare la confezione o la scatola di ogni modello per vedere se è valida per l’induzione piani cottura o no.

Caffettiere a induzione da 12 tazze

Nel nostro articolo non poteva mancare questa selezione di caffettiere a induzione da 12 tazze, le più grandi nel loro segmento per poter servire un gran numero di ospiti… dal tuo piano cottura a induzione, ovviamente.

Come puoi vedere, tutte le principali marche di moka italiane includono la dimensione di 12 tazze, che corrisponde più o meno a un litro di caffè, nei loro modelli di caffettiere per cucine a induzione.


Alcuni dei contenuti di questa pagina provengono da Amazon. I prezzi e la disponibilità dei tuoi prodotti vengono aggiornati ogni 24 ore e sono soggetti a modifiche. Se decidi di acquistare qualcosa, verranno sempre applicate le informazioni su prezzo e disponibilità che appaiono su Amazon al momento dell’acquisto.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.