Caffè

Cos’è il caffè pergamena? Definizione e concetto

Oggi entriamo in un campo un po’ tecnico, ma sapete già che il sito web n. 1 del caffè in lingua spagnola deve avere spazio per tutto. Parleremo del caffè pergamena, una tipologia o stato di caffè che normalmente passa inosservato a noi consumatori finali.

A proposito, il caffè pergamena in inglese è noto come caffè pergamena, nel caso in cui lo trovi in ????questo modo in alcuni prodotti.

Per capire cos’è il caffè pergamena, dobbiamo prima sapere com’è il frutto della pianta del caffè (la pianta). Come potete vedere nell’immagine, il frutto della pianta del caffè è quasi sempre una bacca rossa, motivo per cui viene anche chiamata ciliegia di caffè, all’interno della quale sono sempre presenti due chicchi di caffè avvolti in più strati.

Ciliegie di caffè sulla pianta del caffè

Ebbene, se prendiamo quelle bacche, le apriamo e togliamo tutti gli strati esterni, poco prima di accedere ai due chicchi che sono all’interno, quello che ci rimane è il cosiddetto caffè pergamena. La pergamena è solo un altro strato, di colore giallo, che copre il chicco di caffè verde.

Definizione di caffè in pergamena secca

Il caffè pergamena è definito come il prodotto risultante dal lavaggio del frutto della pianta del caffè e dal rimuovere tutti gli strati esterni (tranne la pergamena) prima di metterlo ad asciugare.

Come abbiamo spiegato nella nostra pagina sui misuratori di umidità del caffè, i chicchi di caffè verde dovrebbero avere un contenuto di umidità di circa il 10% prima della tostatura. Non appena il caffè viene raccolto, ha più del 50% di umidità, ed è per questo che deve passare attraverso il processo di essiccazione.

Taglio di un frutto o una bacca di caffè, con all’interno due chicchi. Il numero 4 corrisponde al caffè pergamena e il numero 3 al caffè che di solito conosciamo. Il numero 6 sarebbe la mucillagine.

Il caffè pergamena viene quindi passato attraverso una trebbiatrice (o mondatrice) che rimuove quello strato – la pergamena, numerata 4 nello schema sopra – e si ottiene il caffè verde. Ma a volte è commercializzato direttamente.

Il caffè pergamena è, quindi, lo stadio del caffè immediatamente precedente al caffè verde (che viene tostato o commercializzato come tale). In altre parole: il tradizionale caffè verde, ma con uno strato in più che non è stato tolto.

Differenze tra caffè pergamena, caffè dorato e caffè in grani di miele

Una volta aperte le ciliegie di caffè, si possono utilizzare diversi metodi per rimuovere le polpe. Questi metodi possono essere suddivisi in due gruppi fondamentali: lavorazione del caffè a umido ea secco.

Se li lavoriamo a secco, il risultato è sempre il caffè verde tradizionale, poiché i chicchi vengono essiccati naturalmente e poi vengono macinati o decorticati per rimuovere tutti gli strati in una volta.

Tuttavia, se li elaboriamo a umido, possiamo elaborare diverse tecniche o passaggi, ognuno dei quali produce un risultato.

Il chicco pulito risultante a questo punto riceve un nome specifico (caffè pergamena, caffè dorato o caffè in grani) secondo il metodo che abbiamo utilizzato per rimuovere queste bucce:

  • La lavorazione del caffè al miele preserva la mucillagine, che è uno strato intermedio leggermente viscoso (da qui nasce il miele, che non ha nulla a che fare con il sapore del chicco) che viene eliminato con successivi lavaggi. È un grano che viene essiccato, ma non lavato. È un processo molto più rischioso, più lento e più costoso, motivo per cui il caffè in grani è molto meno comune sul mercato. Ne parliamo approfonditamente nel nostro articolo sul caffè al miele.
  • Se lo laviamo (che non è altro che lasciare riposare il chicco in acqua per 1 o 2 giorni per liberare la mucillagine), il chicco viene lasciato riposare per 3 o 4 settimane nella sua pergamena. Il risultato a questo punto è caffè pergamena.
  • Infine, se maciniamo o mondiamo il caffè pergamena per rimuovere quell’ultimo strato, il risultato è caffè dorato o verde, che è lo stato più comune del chicco.
La pergamena è di colore giallo dorato.

A cosa serve il caffè pergamena umido?

Alcuni coltivatori di caffè commercializzano direttamente il caffè bagnato in pergamena, senza passare attraverso il processo di essiccazione. Questa pratica può essere motivata da diverse cause:

  • Non possono sostenere il costo (spazio e macchinari) di avere un processo di essiccazione nella loro piantagione.
  • Hanno una capacità produttiva maggiore rispetto agli essiccatoi, in modo che il caffè in pergamena in eccesso (non essiccato) venga rapidamente commercializzato in modo che non si rovini.

Il problema è che un tale grado di umidità rende il caffè molto fragile, perché facilita enormemente la formazione di microrganismi che possono alterare le condizioni originarie e la qualità del caffè. Pertanto, il caffè bagnato in pergamena deve essere trasportato entro poche ore dal lavaggio e in condizioni igieniche molto rigorose.

Come conservare il caffè pergamena?

Normalmente il caffè pergamena si conserva per diverse settimane, in sacchi o sacchetti di plastica (molto comodo per evitare l’umidità e l’ingresso di gas). Non deve mai essere conservato in un luogo umido o esposto alla luce solare diretta. Né i contenitori di caffè in grani di pergamena possono essere messi a contatto con il suolo o con le pareti.

Come tostare il caffè pergamena?

Il caffè in grani pergamena può essere tostato in modo simile ai normali chicchi di caffè verde.

Ti suggeriamo di leggere la nostra guida alla torrefazione e ai torrefattori domestici, per una comprensione più approfondita di questo argomento.

Dove posso acquistare il caffè pergamena?

La produzione regolare del caffè è limitata al processo standard, che include la fase finale di trebbiatura o macinatura per rimuovere la pergamena. Quindi il caffè pergamena è un prodotto molto più specifico, che di solito non si trova nei soliti canali di distribuzione.

Chi compra il caffè pergamena? Insomma, profili di consumatori finali normalmente molto esigenti, desiderosi di provare cose nuove e sfumature diverse da quelle che già conoscono. Ad esempio, se stai cercando di acquistare caffè pergamena su Amazon, ad oggi abbiamo trovato solo queste referenze:

Se ne avete la possibilità, un altro modo per acquistare il caffè pergamena è quello di andare direttamente dai produttori o coltivatori di caffè, in origine. Qualcosa di abbastanza complicato dalla Spagna, ma che avrai più accessibile se vivi in ??America Latina.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.