Marchi

Minimoka

Le MiniMoka da caffè sono un punto di riferimento in Italia con una grande presenza e soprattutto una grande popolarità nel mercato delle macchine per caffè espresso. A cosa è dovuta la sua fama? Bene, principalmente per la sua combinazione di caratteristiche di base con un prezzo molto competitivo sul mercato, ben al di sotto della media di altre marche.

Per questo motivo è facile trovarli nelle grandi superfici e nei negozi di elettrodomestici più in generale. Ed è che alla fine… se la qualità è buona, i prezzi governano il consumatore, o no?

Il marchio della caffettiera espresso MiniMoka è stato acquisito nel 2011 dalla società spagnola Taurus. Da allora sono riusciti a mantenere il loro nome e la loro esperienza di oltre quattro decenni nel settore delle macchine da caffè, e anche a guadagnarsi una propria nicchia nel mercato sempre più ristretto (con l’arrivo delle macchine da caffè a capsule, le macchine da caffè espresso hanno visto la loro concorrenza è aumentato).

Caffettiere Mini Moka: un primo approccio

In questa pagina ti presenteremo i diversi modelli di macchine da caffè MiniMoka e ti diremo quali sono le principali differenze tra loro. Le differenze tra le macchine da caffè MiniMoka sono un aspetto fondamentale che devi capire se vuoi essere chiaro su quale acquistare.

Ti diremo anche qual è il prezzo approssimativo di ciascuna, anche se sai già che si tratta solo di un riferimento perché i prezzi delle macchine da caffè variano nel tempo (soprattutto le offerte di Amazon).

Per cominciare, tutte le macchine da caffè MiniMoka sono macchine espresso manuali che funzionano con caffè macinato o bustine monodose ESE, ad eccezione della CM-2185 (o MiniMoka 4 in 1) che si distingue appunto per accettare altri tipi di capsule come come le capsule compatibili Marcilla. o le capsule riutilizzabili CoffeeMotion.

Questa versatilità va a discapito di altri dettagli come lo steamer o lo scaldatazze, che non esistono nella MiniMoka 4 in 1. È anche quello con il deposito più piccolo.

Ovviamente MiniMoka ha anche la sua macchina da caffè automatica, la CM-4758, anche se questo modello non è stato ancora analizzato su ComprarMiCafetera.com

I restanti MiniMoka caffè hanno  prestazioni  molto simili, ma differiscono per la capacità del serbatoio dell’acqua (varia tra 1,25 e 1,5 litri tutti i modelli) e logicamente nell’anno di progettazione e produzione.

Il CM-1622 è il più vecchio e ha un design poco appariscente, mentre i modelli più moderni come il CM-1695 hanno un aspetto molto più attuale.

Per curiosità vi diremo che la MiniMoka CM-1637 ha un design praticamente identico a quello della macchina da caffè tedesca Beem Espresso Perfect Crema e che la CM-1682 è realizzata in acciaio inossidabile.

Caffettiere MiniMoka: Prezzi indicativi

Per il resto poche differenze di prestazioni come abbiamo già detto, e logicamente poca differenza di prezzo. Tutte le macchine da caffè MiniMoka oscillano tra € 70 e € 90 ad eccezione della CM-1682 che può essere considerata il top di gamma MiniMoka (soprattutto per il suo corpo in acciaio inox) e sta già superando i € 100.

Macchine da caffè MiniMoka: recensioni di marca

A nostro avviso, il principale vantaggio delle macchine da caffè MiniMoka è che hanno un prezzo ben al di sotto della media. D’altronde (logicamente nessuno dà il duro alle pesetas) nelle macchine da caffè MiniMoka non ci si può aspettare caratteristiche eccessivamente avanzate o dettagli molto esclusivi, fatta eccezione per la macchina da caffè automatica MiniMoka CM-4758.

Differenze tra le macchine da caffè MiniMoka: tutti i modelli

Esamineremo l’ampio catalogo di questa azienda, sapendo che molti dei suoi modelli sono già fuori produzione in Italia e ce ne sono ancora due o tre attuali nel nostro mercato.

MiniMoka CM-1622: la più vecchia

Il modello MiniMoka più vecchio, ma anche il più economico e semplice.

MiniMoka CM-1637

Una copia esatta del design del Beem Espresso Perfect Crema (o è il contrario?) Ma a un prezzo molto più basso. Caratteristiche simili al CM-1695.

MiniMoka CM-1682

Il modello più esclusivo di tutte le macchine da caffè manuali MiniMoka. Offre vantaggi simili ai suoi compagni ma con un involucro esterno di qualità molto superiore in acciaio inossidabile. Pulizia e durata assicurate. Logicamente è anche il più costoso.

MiniMoka CM-1695

Il modello MiniMoka standard ed entry-level. La CM-1695 è una macchina per caffè espresso di fascia media la cui più grande virtù è combinare tutte le caratteristiche di base di questo segmento di macchine da caffè con un prezzo inferiore alla media. Ciò è aiutato dal design, abbastanza sobrio e senza clamore.

Minimoka CM-1821

Una caffettiera che risale al 2016 e che è molto semplice. Capacità di 1,6 litri, funzionamento molto semplice e prezzo molto conveniente. È identico al Solac CE-4480.

MiniMoka CM-1866

Questo è un modello più recente ed equivalente al CM-1682 di cui abbiamo parlato prima. Presiede l’alta gamma di MiniMoka express e si distingue per i suoi 15 bar di pressione, il suo rivestimento in acciaio inossidabile e il suo serbatoio di capacità di 1,5 litri. Ha un design abbastanza compatto per ospitare un serbatoio di queste caratteristiche. È, quindi, nella fascia alta del CM-1695 (che sarebbe la fascia media all’interno dell’azienda).

MiniMoka 4 in 1

Una macchina per caffè espresso fuori dai canoni. La MiniMoka 4 in 1 ha prestazioni inferiori rispetto al resto delle macchine da caffè MiniMoka ma in cambio permette di utilizzare molte capsule compatibili e private label esistenti sul mercato, come quelle de L’Arome Marcilla, le capsule riutilizzabili CoffeeDuck (o simili) o le tradizionali buste di caffè macinato.

Questa è una caratteristica che è stata offerta, ad esempio, anche da un’altra classica caffettiera spagnola, la vecchia Solac FreeCoffee, ma con la differenza che quest’ultima non consente l’utilizzo del caffè macinato mentre la MiniMoka 4 in 1 sì. Un successo assicurato, come si può vedere in questo poster promozionale della stessa MiniMoka. E un precursore in anticipo sui tempi delle moderne macchine da caffè multi-capsule.

MiniMoka CM-4758

Rappresentante di MiniMoka nel segmento delle macchine da caffè superautomatiche. Logicamente, sono le macchine da caffè MiniMoka più avanzate con un prezzo più alto.

MiniMoka CM-4758

Macinacaffè Minimoka

La gamma di macinacaffè Minimoka si compone di tre modelli chiaramente differenziati e orientati verso tipologie di clientela molto diverse:

  • Il GR-020 è il più semplice. Una smerigliatrice multiuso con una capacità di 60 grammi.
  • Il GR-0278 è il modello intermedio, un mulino elettrico, con ruote piatte, che ha 110 watt di potenza e 12 livelli per regolare lo spessore della macinatura.
  • Infine, il GR-0203 è il miglior macinino Minimoka. Un mulino semiprofessionale con non meno di 500 grammi di capacità nella tramoggia.

Se stai pensando di acquistare un macinacaffè Minimoka su Amazon, ti suggeriamo di leggere attentamente le schede tecniche e le analisi di ciascuna, in modo da poter scegliere quella più adatta alle tue esigenze. Eccoli:

Minimoka GR-020

Il più economico dell’azienda. Ha 220 watt di potenza e utilizza lame in acciaio inossidabile a doppia lama. Può macinare un deposito fino a 60 grammi di chicchi di caffè.

Minimoka GR-0278

È una smerigliatrice elettrica molto equilibrata con un ottimo rapporto qualità prezzo. Puoi anche usarlo per il caffè espresso (con prenotazione, ma il risultato è accettabile).

Minimoka GR-0203

Una smerigliatrice di fascia alta con 200 watt di potenza, perfettamente classificabile come professionale, e che monta ruote piatte in acciaio temperato e diametro 49 mm.


Alcuni dei contenuti di questa pagina provengono da Amazon. I prezzi e la disponibilità dei tuoi prodotti vengono aggiornati ogni 24 ore e sono soggetti a modifiche. Se decidi di acquistare qualcosa, verranno sempre applicate le informazioni su prezzo e disponibilità che appaiono su Amazon al momento dell’acquisto.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.