Ricette

Panna Cotta Al Caffè

La ricetta della pannacotta al caffè è molto popolare nella cucina italiana. Bene, in realtà la pannacotta originale è una vera istituzione nel paese transalpino, ma sappiamo che molti commensali la trovano un po’ insipida, o insipida. Per aggiungere un tocco di sapore, vi consigliamo di preparare questa panna cotta al caffè, che risulta essere un dessert assolutamente delizioso per chi ama il caffè. Non potrebbe essere diversamente su una pagina come la nostra, giusto? Grazie ai suoi ingredienti, questo dolce alla pannacotta può lasciarti molto soddisfatto. Se ti piacciono i dolci o se ti piace il caffè.

Per prima cosa, vediamo gli ingredienti necessari per fare la pannacotta al caffè:

Ingredienti Ricetta Pannacotta Al Caffè

Questa preparazione della pannacotta al caffè non richiede troppi ingredienti, e ognuno di essi è molto semplice da ottenere. Vale la pena dedicare un po’ del nostro tempo e della nostra arte a questa specialità che potrete utilizzare per deliziare i vostri visitatori con un fascino particolare.

  • 375 ml di panna liquida.
  • 100 grammi di zucchero a velo.
  • 3 fogli di gelatina.
  • Una busta di caffè solubile.
  • Una spruzzata di vaniglia, brandy, cognac… liquore a piacere. Solo per aromatizzare.

Con queste quantità si ottengono circa 4-6 porzioni di panna cotta al caffè.

NOTA: Preparare la pannacotta veloce al caffè è molto semplice, ma dopo è necessario lasciarla raffreddare per qualche ora. Quindi vi consigliamo di fare questa ricetta da un giorno all’altro.

Come fare la pannacotta al caffè (passo dopo passo)

Inizieremo il primo passaggio, che sarà quello di mettere i tre fogli di gelatina neutra in un contenitore con acqua. l’acqua deve essere tiepida, mai calda, poiché l’obiettivo è idratare bene i fogli (se avete lavorato prima con la gelatina, avrete familiarità con questo procedimento). La gelatina si idraterà in pochi minuti, di cui dovreste approfittare per continuare con la ricetta. Quindi metti da parte il contenitore (non troppo lontano… scoprirai perché più avanti) e vai avanti con il resto:

La prossima cosa è prendere un pentolino, dove metteremo il resto degli ingredienti della pannacotta al caffè: la panna liquida, la bustina solubile al caffè, lo zucchero a velo e un goccio di vaniglia o il liquore che più vi piace. Scaldare il tutto a fuoco basso e mescolare lentamente. Senza fretta, ma senza sosta, con pazienza. L’obiettivo è che non si attacchino al fondo della pentola. A proposito, in questi minuti cogliete l’occasione per estrarre dei bastoncini (di quelli per la panna, a mano) e teneteli chiusi. Ti serviranno più tardi e non vorrai dover sgattaiolare tra i cassetti in fretta.

Suggerimento: se vuoi che la tua ricetta della pannacotta al caffè abbia un sapore più simile al caffè, devi solo aggiustare le quantità. Noi abbiamo usato una bustina di caffè solubile, e di solito è sufficiente… ma questo sta a piacere. Naturalmente potete anche utilizzare diversi tipi di caffè per ottenere sfumature e sapori diversi nella vostra pannacotta.

Bene, a questo punto continuiamo a mescolare il nostro composto di pannacotta. Ad un certo punto raggiungerà il punto di ebollizione e bollirà (non smettere mai di mescolare!). Quando ciò accade, fate due cose: togliete prima il pentolino dal fuoco, poi togliete subito i fogli di gelatina che avevi tenuto da parte, scolarli un po’ e versarli nella casseruola con il composto già bollente. Capisci perché è conveniente che hai lasciato la gelatina idratante vicino a te? Questo dovrebbe essere fatto in pochi secondi.

Ora con la casseruola fuori dal fuoco, con alcune bacchette andiamo a mescolare bene il composto. Se ci avete ascoltato prima, avrete preso la precauzione di cercarli in anticipo e di lasciarli a portata di mano. l’obiettivo ora è semplicemente mescolare il tutto, il composto e la gelatina, in modo che la pannacotta sia omogenea. OCCHIO: questo passaggio va fatto sempre fuori dal fuoco ea fornello spento!

Quando la tua pannacotta al caffè appare densa e cremosa, senza grumi (o quando ti stanchi di muovere le bacchette), non ti resta che servirla nei contenitori dove andrai a mangiarla. Possono essere tazzine, bicchieri, ciotole… questo come vuoi tu. È importante ricordare che questi contenitori saranno dove presenterete la pannacotta al caffè già in tavola. Non sarai in grado di cambiarli o servirli altrove (beh, puoi ma a rischio di romperlo).

Un altro consiglio: anche se l’avete mantecato molto bene con le bacchette, usate un colino per filtrare la pannacotta al caffè prima di versarla nei contenitori. In questo modo filtrerete eventuali grumi o resti di gelatina che non si sono completamente sciolti. Non fa mai male essere sicuri e non ti costerà nulla.

Avete già la pannacotta pronta… e ora non vi resta che farla cagliare e farla raffreddare. Prendete i contenitori e metteteli in frigorifero per circa 6-8 ore. Più a lungo la lascerai raffreddare, più cagliate saranno le tue pannacotte al caffè quando le servirai, quindi puoi farle la sera e mangiarle il giorno successivo, oppure farle al mattino per servirle a cena. Questo dipende già dal cuoco e dalla tua pianificazione.

In caso di dubbi, ecco un video per sapere come fare la pannacotta al caffè senza deviazioni:

panna cotta al caffè facile

Vi lasciamo un’alternativa all’opzione iniziale della pannacotta al caffè, molto facile e veloce da preparare. Sebbene sia un’altra ricetta per preparare lo stesso dessert alla pannacotta, potresti trovarla un po’ più semplice di quella che ti abbiamo proposto in precedenza.

Si tratta di provare e attenersi alla pannacotta al caffè che più ti piace.

Ingredienti Panacotta Al Caffè Facili

  • 2 bustine di gelatina neutra non aromatizzata (idealmente 6-7 grammi per bustina).
  • Una tazza di latte e mezza + mezza tazza di latte (cioè tre parti di latte da un lato e una parte dall’altro).
  • 4 tazze di crema di latte o panna liquida.
  • 2 cucchiai di caffè.
  • Mezza tazza di zucchero.
  • 1-2 cucchiaini di essenza di vaniglia (per aroma).

Preparazione del panacotta al caffè facile

Per iniziare, metti mezzo bicchiere di latte in una ciotolina e cospargici la gelatina per ammorbidirla. Subito dopo, è il momento di aggiungere il caffè (abbiamo detto 2 cucchiai, ma sapete già che questa quantità va al gusto di ciascuno). Questo lo riserviamo

In una casseruola media o grande, scaldare la panna e il resto del latte con lo zucchero. Amalgamare il tutto molto bene: l’obiettivo è che lo zucchero si sciolga. non smettere di mescolare e attendere che la miscela inizi a bollire. Proprio quando bolle (sai, quando vedi che iniziano a fuoriuscire delle bollicine) togli il pentolino o la pentola dal fuoco e aggiungi l’essenza di vaniglia al tuo composto di pannacotta. E questo lo riserviamo anche noi.

Ora avrete due preparazioni separate: il latte con la gelatina che abbiamo preparato prima, e il composto cremoso e caldo che avrete fatto in seguito. Cosa c’è ora? Mescolare entrambi nel contenitore più grande e mescolare il tutto accuratamente. Lo sai già: dovrebbe esserci una crema omogenea, senza grumi. Se necessario, per rendere la vostra ricetta della pannacotta al caffè molto cremosa e vellutata, potete prima passarla al setaccio, come dicevamo nella ricetta precedente.

Quando avrete tutto pronto, saprete cosa fare: versate nei contenitori, e mettete tutto in frigo a raffreddare, più a lungo e meglio è.

Pannacotta al caffè e mascarpone

Ti piace il formaggio? Stai cercando di dare un tocco diverso alla tua tradizionale pannacotta? Ecco una variante della ricetta originale della pannacotta al caffè, buonissima senza dubbio che aggiunge un effetto unico alla preparazione che vi abbiamo spiegato prima. In questa ricetta della pannacotta al caffè e mascarpone, la cosa interessante è che possiamo usare pochissimo zucchero, o addirittura rinunciarvi del tutto. Dai, se stai cercando di fare una pannacotta senza zucchero, questa è un’opzione perfetta.

Ingredienti pannacotta al caffè e mascarpone

  • 1 cucchiaio di gelatina in polvere.
  • 300 ml di latte intero.
  • 500 ml di panna liquida.
  • 3 cucchiai di tagatosio.
  • 2 cucchiai di caffè solubile.
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia.
  • 150 grammi di mascarpone.
  • 3 cucchiai di zucchero (facoltativo)

Per la crema al mascarpone:

  • 200 ml di panna.
  • 2 cucchiai di tagatosio.
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia.

Questa preparazione è per 4 persone.

Come fare la pannacotta al caffè e mascarpone

Per prima cosa ci assicuriamo di avere tutti gli ingredienti prima di iniziare a preparare la nostra pannacotta al caffè e mascarpone. Se vogliamo ottenere un risultato ottimale, è importante disporre di ingredienti di qualità per ottenere il miglior risultato possibile. Il miglior prodotto, la migliore ricetta, sempre. Non dimentichiamo che la pannacotta al caffè (o qualsiasi altro tipo) è una ricetta molto semplice, e il segreto è solitamente nella qualità degli ingredienti utilizzati. Iniziamo!

Per iniziare prendiamo una ciotola in cui mettiamo la gelatina da idratare con 100 millilitri di latte freddo. In una casseruola scaldare il resto del latte e il tagatose (o lo zucchero) a fuoco basso, finché non si scioglie. Togliere dal fuoco e aggiungere la gelatina, l’estratto di vaniglia e il caffè e mescolare fino ad amalgamare tutti gli ingredienti.

Sapete già come va l’ultima parte: la distribuiamo in bicchieri o coppette, copriamo con pellicola trasparente e lasciamo raffreddare il tutto in frigo per almeno 6-8 ore (meglio tutta la notte, così risulterà più cagliato e omogeneo).

Passiamo ora al tocco finale: la crema al mascarpone. Per prepararla montiamo la panna insieme al mascarpone, al tagatosio e all’estratto di vaniglia fino ad ottenere delle cime morbide. Lo portiamo in frigo a prendere il corpo. La crema al mascarpone è puramente decorativa, quindi potete servirla sopra la vostra pannacotta, lasciarla da parte in modo che ogni commensale serva la quantità che vuole, o dare libero sfogo alla vostra fantasia. Insomma: una ricetta molto classica della pannacotta al caffè, semplice, ma con un tocco inedito molto interessante con la crema al mascarpone, che si sposa perfettamente con la tradizionale pannacotta al caffè. Ora non resta che divertirti e prepararti a ricevere le congratulazioni dei tuoi ospiti!

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.