Caffè

Quali sono le macchine da caffè più piccole sul mercato?

Quando si parla di macchine da caffè molto piccole, di solito vengono in mente macchine ultracompatte che possiamo collocare in qualsiasi punto della casa, e che sono spesso richieste dal mercato per motivi di spazio fisico. Tuttavia, non è sempre così.

Le dimensioni delle macchine da caffè dipendono, in larga misura, dal tipo di macchina che stiamo valutando. E non possiamo mai paragonare una grande macchina per caffè espresso automatica con una mini macchina da caffè portatile progettata per le escursioni. In tutti i segmenti ci sono modelli grandi e piccoli, e la cosa più giusta è valutarli separatamente. Quindi questo è quello che faremo in questo articolo.

Parleremo solo di piccole macchine da caffè, di piccole macchine da caffè su Amazon, e concentreremo la nostra recensione sulle esigenze di quegli utenti che cercano solo economia di spazio, praticità e comfort. Attenzione, perché molte volte la riduzione degli ingombri non comporta una riduzione dei costi… anzi il contrario. Non tutti i segmenti ritengono che la caffettiera più piccola sia anche la più economica.

Le caffettiere piccole ed economiche possono essere quelle italiane (tipo moka), quelle a capsule, e quasi sempre quelle a goccia. In altri tipi di macchine, dimensioni inferiori possono significare un prezzo più elevato.

Qual è la caffettiera a capsule più piccola?

Le piccole capsule di caffè hanno sempre la loro rappresentanza in quasi tutti i produttori. Ogni marchio espone sul mercato una gamma di macchine da caffè che solitamente si compone di più modelli «base» e di alcuni modelli di fascia alta con maggiori vantaggi. Tra questi modelli base troviamo sempre una macchina da caffè monodose molto piccola, compatta e generalmente super economica.

Questi modelli di macchine da caffè a capsule più piccole, nei principali player del mercato ispanico sono:

  • La Happy, a Tassimo.
  • L’ Essenza Mini, da Nespresso.
  • Il Piccolo XS e il Genio S Plus, in Dolce Gusto.
  • La Tiny, nel caso di Lavazza.
  • La X9, a marchio Illy (anche se questo non è affatto una piccola macchina da caffè).

Le più piccole macchine da caffè Dolce Gusto

Nel caso di Dolce Gusto, le sue macchine da caffè più piccole sono Mini Me, Piccolo XS e Genio S Plus.

Questi ultimi due sono aggiornamenti dell’originale Piccolo e Genio (risalenti al primo decennio degli anni 2000) che cambiano completamente il loro design con un corpo di soli 11 cm. largo.

Tutti hanno una capacità compresa tra 0,6 e 0,8 litri nel serbatoio.

Le più piccole macchine Nespresso

E se vuoi sapere quali sono le macchine da caffè Nespresso più piccole, la risposta è Essenza Mini e Inissia. L’Essenza Mini è la caffettiera a capsule più piccola sul mercato, misura appena 9 cm di larghezza e pesa solo 2,3 chilogrammi. L’Inissia, da parte sua, sebbene sia ancora abbastanza compatta, arriva fino a 12 cm di larghezza.

Entrambi i modelli hanno una capacità compresa tra 0,6 e 0,7 litri.

Piccole macchine da caffè espresso

In questa sezione dobbiamo separare nettamente le piccole caffettiere elettriche da quelle manuali o portatili, che quasi meritano un loro spazio. Quando si parla di macchine espresso manuali, quelle tradizionali, non c’è molto da scegliere. Le dimensioni sono generalmente tutte standard, nell’ordine del

Sì, possiamo trovare macchine da caffè molto strette, o particolarmente ridotte in alcune dimensioni, come la Delonghi Dedica che misura solo 13 cm di larghezza.

Il Cecotec Cumbia Capricciosa è un altro buon candidato, anche se questo è un modello piuttosto «ibrido» tra il tradizionale braccio del caffè e le capsule pure. Ha solo 0,6 litri di capacità ed è ultracompatto in tutte le sue dimensioni.

Esistono piccole macchine da caffè super automatiche?

All’interno delle macchine da caffè espresso, c’è un insieme di macchine super automatiche: le macchine da caffè più complete e di fascia alta sul mercato. Non possiamo aspettarci queste minuscole macchine precisamente… ma come in ogni cosa, ci sono anche gruppi diversi. Ci sono macchine da caffè automatiche più piccole delle altre, principalmente per il fatto che risparmiano sul serbatoio dell’acqua (poco più di un litro) e che hanno solo preparazioni automatiche di caffè espresso. Nient’altro.

Ne diamo un bel resoconto in questo articolo speciale che gli dedichiamo all’epoca:

Macchine da caffè automatiche compatte

Piccole caffettiere a goccia

Le piccole caffettiere a goccia sono generalmente quelle singole, che hanno un bicchiere termico di circa mezzo litro di capacità dove servono il caffè appena preparato, pronto per essere consumato. Possono anche venire con tazze in ceramica convenzionali, ma il fatto è che sono sempre piccole caffettiere da 1 tazza.

Esistono in commercio diversi modelli di questo tipo, e ne parliamo più approfonditamente nella nostra guida alle macchine da caffè americane:

Se andiamo alle macchine tradizionali, per una questione di formati possiamo dividerci in due gruppi: quelle normali che danno da 10-12 tazze in poi (più di un litro di capacità) e le macchine da caffè a filtro piccole da 4-6 tazze (circa 0,5 o 0,6 litri di deposito). Tra queste ultime caffettiere a goccia piccola da 6 tazze possiamo evidenziare i seguenti modelli:

I Aromaboy e Single5 macchine , dalla ditta tedesca Melitta, sono un riferimento assoluto in questo segmento.

Le più piccole caffettiere italiane

Quando parliamo di piccole caffettiere italiane, parliamo sempre dei modelli da 1-2 tazze (solitamente erogano 0,15 o 0,20 ml di caffè per porzione). Tuttavia, non tutti i modelli di moka italiane sono realizzati in queste dimensioni. In molti di essi la gamma è di solito 3-6-9 tazze, e le caffettiere italiane più piccole – singole – sono considerate piuttosto un’eccezione.

Ma per fortuna il mercato è molto ampio e ci sono parecchi modelli di piccole caffettiere italiane tra cui scegliere. Questi sono alcuni esempi:

Certo, tra tutti prende la torta la Bialetti Mini Express, piccolissima caffettiera italiana ridotta alla minima espressione. Non troverai una caffettiera più piccola di questa. L’unica cosa è che non è strettamente trasportabile: è pur sempre una moka italiana, e quindi per far lievitare il caffè bisognerà metterlo sul fuoco.

Piccole caffettiere italiane per induzione

Le piccole caffettiere ad induzione sono quelle che sono realizzate in acciaio inox, o almeno hanno un fondo diffusore in questo materiale (sebbene il corpo della moka sia in alluminio) per poter trasmettere il calore del piano cottura a induzione. Possiamo quindi estrarre un elenco di riferimenti molto simili a quelli della sezione precedente:

Piccole macchine da caffè industriali

Per quanto riguarda le piccole macchine da caffè professionali, per bar e hospitality, l’offerta è focalizzata su macchine per l’hospitality con un unico gruppo di caffè, oppure macchine da caffè superautomatiche semiprofessionali (che solitamente sono molto costose, più delle precedenti).

Dal primo gruppo possiamo trovare diversi esempi su Amazon. Come puoi vedere si caratterizzano soprattutto perché hanno una smerigliatrice integrata (è una caratteristica che differenzia abbastanza una macchina professionale da una amatoriale o domestica) e anche perché le loro dimensioni, misurate soprattutto nella dimensione della larghezza, non eccedono 45-50 cm.

Molti di loro compaiono nella nostra guida alle macchine da caffè per piccole imprese, perché piccola impresa = piccola macchina da caffè nella maggior parte dei casi.

Macchine da caffè per piccoli uffici

La necessità (o talvolta il capriccio) di installare una caffettiera al lavoro è ricorrente nella nostra società. A volte non parliamo di grandi edifici, ma di piccoli locali con pochi lavoratori in cui lo spazio esterno all’area di lavoro è molto limitato.

Quando si acquista una piccola caffettiera per l’ufficio, di solito viene scelta una delle capsule, perché sono più pratiche e per l’economia. Alla fine della giornata nessuno macinerà il caffè, lo presserà, lo verserà nella pentola, controllerà il tempo di estrazione… durante la pausa lavoro, giusto? Vi rimandiamo quindi alla sezione precedente, dove parliamo proprio di loro

Se vuoi vedere più opzioni, puoi sempre dare un’occhiata a questo rapporto:

Le migliori macchine da caffè per l’ufficio

Macchine da caffè piccole e portatili

Una caffettiera portatile deve essere piccola, per definizione, non credi? Staresso, Nanopresso, Conqueco … ce ne sono tanti simili, funzionano tutti in modo simile – pressione premendo – e ti permettono di gustare un caffè espresso ovunque tu sia. Di solito funzionano con caffè macinato, anche se molti accettano anche capsule Nespresso o cialde ESE.

La sua dimensione è solitamente un tubo alto circa 20 o 22 cm e con un diametro di 8-9 cm. Difficile ridurli di più!

E qual è la caffettiera più piccola del mondo?

Questo è sempre difficile da misurare, ma senza paura di sbagliare molto possiamo attribuire questo merito alla caffettiera CoffeeJack, di YankoDesign.

Si tratta di un piccolo dispositivo di 11 cm di altezza e 9 di diametro, che utilizza un sistema di estrazione simile a quello dell’Aerobie Aeropress o dello Staresso, ma con design e componenti ridotti al minimo. Funziona con vero caffè macinato e puoi portarlo in borsa o nello zaino ovunque. Se il caffè non è il mercato più piccolo, manca poco!

Certo, al momento è difficile farlo uscire dal mercato nordamericano, e ovviamente non è ancora arrivato su Amazon. Ecco un video per te nel caso volessi saperne di più su questa piccolissima macchina per caffè espresso.

Cosa ne pensi? Lo pagheresti?


Alcuni dei contenuti di questa pagina provengono da Amazon. I prezzi e la disponibilità dei tuoi prodotti vengono aggiornati ogni 24 ore e sono soggetti a modifiche. Se decidi di acquistare qualcosa, verranno sempre applicate le informazioni su prezzo e disponibilità che appaiono su Amazon al momento dell’acquisto.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.