Caffè

Perché il caffè ti dà la diarrea?

– «Il caffè mi dà la diarrea»

© Ognuno di noi venti minuti dopo colazione.

Sicuramente molti dei nostri lettori sono stati coinvolti in questa spiacevole circostanza in qualche momento: caffè e diarrea. Il caffè è la bevanda preferita di molti di noi, ma purtroppo non tutti lo sentono ugualmente bene, e c’è chi non può gustarlo a proprio agio perché ogni organismo lo tollera in modo diverso.

Andremo ad analizzare in questo articolo questa strana relazione diretta tra bere caffè e diarrea che si verifica in alcune persone, e proveremo a fornire alcuni suggerimenti per risolverlo. Se bere caffè ti fa andare spesso in bagno, sarai sicuramente interessato a leggerlo fino alla fine.

La prima cosa da chiarire è la seguente domanda: il caffè fa male alla diarrea? E la risposta, in senso lato, è no. La maggior parte dei consumatori di caffè nel mondo lo beve quotidianamente senza alcun tipo di problema o effetti collaterali rilevanti. Ne abbiamo già raccolti alcuni nel nostro articolo sulle proprietà e gli effetti del caffè.

Quindi l’effetto lassativo del caffè non va attribuito esclusivamente alla bevanda, ma piuttosto a una cattiva combinazione o tolleranza del caffè nel proprio corpo.

In che modo il caffè influisce davvero sullo stomaco?

Se siamo tecnici, il vero motivo per cui il caffè ti fa andare in bagno è che favorisce il rilascio di un ormone dello stomaco (chiamato gastrina) responsabile del movimento e del “ funzionamentodel colon . Inoltre provoca la secrezione della bile, un processo che il nostro intestino interpreta sempre come un segnale che «c’è del cibo da espellere». E come organismi obbedienti che sono… vanno a lavorare e li buttano fuori dal corpo.

Questi processi che hanno origine in conseguenza del consumo di caffè al mattino devono essere ben distinti dal processo naturale e quotidiano del tratto intestinale… che generalmente è rimasto inattivo tutta la notte e che la mattina quando si riceve il cibo inizia semplicemente perché ha bisogno.

Questo è il motivo per cui il caffè a volte sembra avere un effetto lassativo diverso (o sembra non avere alcun effetto lassativo) a seconda che venga assunto da solo o con una colazione abbondante.

Come faccio a sapere se il mio caffè mi fa male?

Ebbene, purtroppo, non c’è quasi mai un modo per saperlo in anticipo. L’unico modo per sapere se il caffè ti dà la diarrea è quando lo provi con le tue stesse carni. Generalmente esiste una relazione tra caffè e diarrea al mattino, quindi quando bevi il caffè a colazione entro pochi minuti devi andare in bagno con urgenza.

Ci sono anche casi in cui una persona può tollerare perfettamente il caffè mattutino per tutta la vita, e ad un certo punto inizia ad avere problemi e deve andare in bagno ogni volta che prova una tazza. Non esiste una regola rigida e veloce per questo.

Sappiamo che ci sono molteplici fattori che cambiano il modo in cui il caffè influisce sullo stomaco, e uno di questi è quanto siamo abituati al suo consumo. Per questo motivo, i bevitori abituali di caffè (diverse tazze al giorno) di solito notano i suoi effetti lassativi meno dei bevitori occasionali.

Anche il caffè con il latte provoca diarrea?

Sì, se pensi che «sciacquando» il caffè con un po ‘di latte lo trasformi in un prodotto meno carico, ti sbagli. La caffeina è responsabile dell’attivazione dell’attività intestinale e la preparazione del caffè ti fa andare in bagno, in modo che anche se aggiungi (o rimuovi) ingredienti al tuo normale caffè, la quantità di caffeina sarà la stessa e quindi anche i suoi effetti.

C’è un caffè che non ti dia la diarrea? Ebbene sì, come vedremo nella prossima sezione, la decaffeinizzazione può diventare una soluzione ragionevole per i consumatori che soffrono di questo problema con maggiore virulenza.

Esiste una relazione tra caffè decaffeinato e diarrea?

Abbiamo già visto che la principale responsabile degli effetti lassativi del caffè è la caffeina, quindi il caffè decaffeinato può essere una soluzione adatta per gustare un buon caffè senza dover andare in bagno dopo pochi minuti.

Non è possibile garantire che il caffè decaffeinato non provochi diarrea, soprattutto nei casi più gravi. Ma è dimostrato che il caffè normale ha effetti lassativi molto maggiori del decaffeinato.

Quindi ora lo sai: se il caffè ti fa venire la nausea e senti il bisogno di averne uno (ad esempio a metà mattina, a colazione o a una riunione di lavoro dove non c’è altra alternativa), prova un decaffeinato e normale è che il tuo problema sia sufficientemente ridotto al minimo.

NOTA: Nessuna delle informazioni che appaiono in questa pagina è supportata da prove scientifiche o autorizzata da qualsiasi professionista. In caso di domande relative alla propria salute, consultare sempre prima un medico.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.