Marchi

La Pavoni

La Pavoni è una prestigiosa azienda italiana, fondata a Milano all’inizio del XX secolo (1905) e che ha sede ancora oggi in questa bellissima città del nord Italia. Ha fondato Desiderio Pavoni, inizialmente l’azienda si dedica alla produzione di macchine da caffè per bar e strutture ricettive.

Non a caso, la sua prima invenzione fu brevettata nel 1902 e fu il germe della prima macchina per caffè espresso per bar. Si chiamava «Ideale».

Attualmente, e dalla metà degli anni Ottanta, l’azienda La Pavoni è attivamente impegnata nella ricerca di nuove idee e nuovi concetti applicabili al settore dell’industria del caffè professionale. Da allora i progressi tecnologici e l’ergonomia sono state le principali aree di studio degli ingegneri italiani.

I caffè La Pavoni si dividono in due linee di business: domestica e professionale. Ovviamente sul nostro sito restiamo solo sulle macchine da caffè La Pavoni per uso domestico.

Né si può dimenticare l’importante presenza dell’azienda italiana nel settore dei macinacaffè, con contributi di primo piano come il prestigioso La Pavoni Kube Mill o Jolly Dosato.

Acquista Caffettiera La Pavoni: Prezzi

No, le caffettiere La Pavoni non sono esattamente economiche. Ma è quello che deve essere un prodotto unico, giusto? Ecco tutte le offerte aggiornate:

Come funziona una caffettiera a pistone La Pavoni?

Se l’aspetto estetico e il design è la prima cosa che cattura l’attenzione di un utente che vuole acquistare una macchina da caffè La Pavoni… siamo sicuri che il meccanismo di estrazione dell’espresso sia la prima cosa che respinge molti. Perché, ammettiamolo, una caffettiera La Pavoni non è semplice come premere un pulsante e basta.

Per questo motivo, in questa sezione spiegheremo come funzionano le caffettiere a pistone e come vengono gestite per estrarre un espresso.

  • Per prima cosa, dobbiamo accendere la caffettiera con la manovella abbassata. Attendiamo quindi che l’acqua in caldaia si riscaldi e raggiunga la temperatura di estrazione ottimale (questa è la stessa di una qualsiasi macchina da caffè espresso. In una macchina da caffè La Pavoni normalmente ci vogliono non più di 5-6 minuti).
  • Per estrarre un espresso, devi alzare e abbassare la manovella. Alzando la manovella, ciò che si ottiene è che l’acqua del boiler (già calda) acceda al gruppo di erogazione, e si mescoli con l’acqua fredda che c’è. Inizierà anche a bagnare i chicchi di caffè macinato.
  • Infine, abbassando la manovella, ciò che si otterrà è che quest’acqua, già miscelata al caffè, esca dal gruppo infusore (in questo caso verso la nostra tazza) alla giusta pressione. Le varie sfumature di temperatura e pressione dell’estrazione saranno determinate dall’intensità con cui abbassiamo la manovella – più o meno velocemente. Questo stesso sistema ti permette, per inciso, di poter controllare al millimetro i parametri di qualità del tuo caffè. Con un po ‘di pratica, sì.

È importante notare che la materia prima (caffè macinato) in una caffettiera La Pavoni deve avere le stesse qualità ottimali (freschezza, tostatura, macinatura fine) di qualsiasi altra macchina espresso convenzionale.

Tabella comparativa delle caffettiere La Pavoni

Ogni volta che parliamo di un marchio, ci piace iniziare offrendo una tabella comparativa di tutte le macchine da caffè che abbiamo analizzato sul web. In questo modo potrai confrontare a colpo d’occhio quelli di cui hai bisogno, o accedere alle loro schede tecniche se desideri maggiori informazioni su ognuno di essi.

Differenze tra le macchine da caffè La Pavoni

Tutte le macchine da caffè La Pavoni sono realizzate a mano a Milano (Italia). Tra le loro principali qualità comuni vi sono un gusto raffinato per l’estetica – il design è qualcosa di cui questo marchio ha sempre molta cura – e l’uso dei migliori materiali nella sua preparazione.

Ad esempio, tutte le caffettiere a pistone La Pavoni hanno corpo e componenti principali realizzati in ottone, uno dei materiali più apprezzati nell’industria del caffè per la sua capacità di mantenere la temperatura e di resistere al continuo contatto con l’acqua.

Quando si tratta di differenziarli, la cosa più semplice è guardare al loro design. Le macchine da caffè EuroPiccola, Professional e Stradivari funzionano allo stesso modo e si differenziano solo per l’aspetto esteriore, e per alcuni piccoli dettagli che elenchiamo di seguito:

  • In ordine cronologico troveremmo prima la caffettiera  EuroPiccola  (1950), seguita dalla  Professional  (1970) e, già ai nostri tempi, dalla  Stradivari  (2005). Come vedete si tratta di macchine da caffè con una grande tradizione nel settore.
  • La Pavoni Europiccola  è una caffettiera di dimensioni leggermente inferiori alle altre due (0,8 litri). Mancano anche alcuni accessori come il manometro integrato. Il  Professional  ha una capacità di 1,6 litri e lo  Stradivari  può essere acquistato in due versioni: 0,8 e 1,6 litri.

Un caso a parte è La Pavoni Domus Bar, macchina da caffè espresso standard (stavolta senza pistoni), che cerca di offrire al consumatore domestico un’esperienza il più fedele possibile a quella di una caffetteria. Possiamo qualificarlo apertamente come una vera caffettiera semi-professionale.

Ha una capacità non inferiore a 3 litri, un macinacaffè integrato con 7 impostazioni di spessore macinatura, due filtri in ottone, 3 termostati indipendenti, un involucro in acciaio inossidabile… dobbiamo continuare?


Alcuni dei contenuti di questa pagina provengono da Amazon. I prezzi e la disponibilità dei tuoi prodotti vengono aggiornati ogni 24 ore e sono soggetti a modifiche. Se decidi di acquistare qualcosa, verranno sempre applicate le informazioni su prezzo e disponibilità che appaiono su Amazon al momento dell’acquisto.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.